Filetto di maiale alla birra ed erbe aromatiche

19 Maggio 2020appetitosando
Blog post

Qualche giorno fa ho pensato di preparare per la cena questo filetto di maiale alla birra con un trito di erbe aromatiche, quelle del mio balcone per essere precisi, cioè salvia, rosmarino, timo e maggiorana. Io amo la carne, soprattutto quella magra e tenera. Tuttavia, mangiare la solita fettina mi annoia tantissimo.

Fortunatamente ci sono alcuni tipi di carne che si prestano a cotture molto semplici assicurando però un ottimo e goloso risultato. Ad esempio il filetto di maiale è uno dei tagli di carne di cui parlo. Si tratta di carne di maiale, è vero, ma magra e molto tenera. Se poi avete una buona pentola adatta alle cotture lente, come ad esempio la pentola in ghisa che ho utilizzato io, vi innamorerete di questo piatto perché richiede pochissimi minuti di preparazione e cuocerà da solo senza costringervi a sorvegliare troppo la cottura.

 – – – Ingredienti per 2 persone – – –
300 g di filetto di maiale 
25 ml di birra chiara
rosmarino, salvia, maggiorana, timo q.b.
1 spicchio d’aglio
olio e.v.o.
sale e pepe

 – – – Procedimento – – –
Condite con sale e pepe la superficie del filetto massaggiando un po’ la superficie.
Lavate e asciugate le erbe aromatiche, tritatele finemente al coltello e cospargete su un piano di lavoro.
Fateci rotolare sopra il filetto affinché il trito aromatico si attacchi bene alla superficie.
Mettete la carne a cuocere in un tegame con olio, aglio e qualche altro foglia e rametto intero di erbe aromatiche.
Fate sigillare bene la carne su ogni lato poi versate la birra e fate cuocere a coperchio chiuso. Ogni tanto girate il filetto.
Fate cuocere per 30-40 minuti, poi spegnete il fuoco e lasciate intiepidire la carne nella pentola.
Eliminate l’aglio, le foglie intere e i rametti delle erbe aromatiche e passate il frullatore a immersione nel fondo di cottura.
Servite la carne con il suo sughetto e tenete il pane a disposizione per una golosa scarpetta.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post