Pasta ai pinoli, gamberi e crema di zucchine (e gli ultimi sentori dell’estate)

8 Ottobre 2016appetitosando
Blog post

pastazucchine

Questa mattina sono andata al mercato. Adoro il mercato, soprattutto nelle mattina fresche e soleggiate d’autunno. E’ tutto un fervore di gente, voci, gesti, colori, profumi che ti accende la vita e il buonumore. E io mi incanto a guardare sui banchi le ceste stracariche di frutta, ortaggi, verdura, sto lì che non vedo nient’altro e ogni tanto tra me e me faccio: “Wow, ma guarda che belli ‘sti spinaci!” oppure “Alè, si trova già il cavolo nero!” oppure “Quasi quasi prendo quell’uva fragola per mamma…” roba così insomma, ché se mi state vicino e tendete l’orecchio mi sentite proprio che parlotto da sola.

Insomma giro riempiendomi gli occhi del ben di Dio che viene dalla nostra terra (…sempre sia benedetta Madre Natura!) e sforzandomi però di scegliere solo alcune cose, quelle che mi servono realmente per i prossimi giorni… Stamattina i banchi erano particolarmente ricchi e oltre a tutte le primizie autunnali campeggiavano ancora, rigogliosi, gli ortaggi estivi: melanzane, peperoni e zucchine (rigorosamente romanesche!). Sarà che ancora il freddo non è veramente arrivato e i prodotti estivi resistono, fatto sta che non ho potuto dir di no neanche a loro. Con le belle zucchine romanesche ho preparato la pasta per il pranzo insieme ai gamberi (ok, abbinamento ormai super-classico forse un po’ scontato ma a me piace hihihihi) e a una buona manciata di pinoli tostati. Peccato solo che poi il tempo si è guastato e il sole si è rintanato dietro nuvoloni grigi, uff! In compenso la pasta è venuta buonissima, complice un bello spaghettone quadrato. Beh, ora vi saluto lasciandovi questa semplice ricettina dalle rimembranze estive…
 
Pasta con pinoli, gamberi e crema di zucchine
 
– – – Per 2 persone – – –
180 g di pasta (spaghetti quadrati)
10-12 gamberi
2-3 zucchine romanesche
30 g (o quanti ne volete) di pinoli tostati
carota, sedano, cipolla
vino bianco q.b.
olio e.v.o.
sale
 
– – – Procedimento – – – 
Staccate le teste ai gamberi, sgusciateli e rimuovete il filo nero. Mettete i gamberi in una padella antiaderente con un filo d’olio, quando hanno preso calore sfumate col vino bianco e fate evaporare.
In un tegame mettete le teste e i gusci dei gamberi insieme a un filo d’olio, sedano, carota, cipolla, sale e un po’ d’acqua e fate bollire per ricavare un po’ di brodo di gamberi. Quando è pronto filtratelo e tenetelo da parte.
Lessate le zucchine in acqua bollente e quando sono pronte, tagliate qualche rondella e tenete da parte, le altre frullatele riducendole a una crema insieme a un filo d’olio, sale e a un po’ del brodo di gamberi.
Cuocete la pasta e quando mancano ancora pochi minuti ripassatela in padella con il brodo di gamberi terminando la cottura. Unite la crema di zucchine e i gamberi, le zucchine a rondelle, i pinoli e mantecate (se occorre aggiungete acqua di cottura poiché tenderanno ad asciugare rapidamente). Mettete nei piatti e servite.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post