Chiacchieriamo… di frappe?

9 Febbraio 2015appetitosando

frappe

Ormai ho preso il via. Dopo le castagnole di venerdì scorso, oggi vi posto le frappe o chiacchiere di Carnevale. Si fanno e si mangiano in tutta Italia ma ognuno, a seconda delle regioni, le chiama a modo suo. Ciò che però mette tutti d’accordo è la loro bontà, senza ombra di dubbio. E non capisco perché le chiamino “chiacchiere” dato che io quando le ho davanti smetto subito di parlare, inizio a mangiarle e per farmi smettere mi dovete togliere il vassoio da davanti ehehehe.

Le chiamerei piuttosto “spegni-chiacchiere“! Che dire, sono il mio dolce di carnevale preferito in assoluto e da anni, ormai. Quando ero piccola me le preparava mia nonna, poi, dopo mia nonna è stato il turno di mia zia. Quest’anno ho finalmente ereditato da zia la ricetta e questa è la prima volta che le preparo. Badate, mica sono tutte uguali e tutte buone allo stesso modo, eh! 
Per questo vi consiglio di provare questa ricetta perché sono leggere e friabilissime e vi lasciano le dita e gli angoli della bocca pieni di zucchero a velo così poi potete davvero leccarvi i baffi!
Chiacchiere (frappe!) di carnevale
Write a review
Print
Ingredients
  1. 500 g di farina setacciata
  2. 2 uova + 2 tuorli
  3. 2 cucchiai di zucchero
  4. 30 g di burro morbido
  5. 1 pizzico di sale
  6. mezzo bicchierino di rum
  7. scorza grattugiata di limone q.b.
  8. vino bianco q.b.
  9. olio di semi di arachide q.b.
Instructions
  1. Su un piano di lavoro preparate una fontana con la farina setacciata.
  2. Al centro mettete lo zucchero e le uova.
  3. Sbattete le uova con una forchetta incorporando via via lo zucchero e poi parte della farina. Aggiungete la scorza di limone e il rum e continuate a mescolare con la forchetta aggiungendo altra farina. Poi passate ad impastare con le mani aggiungendo il burro morbido a pezzetti. Aggiungete il vino quanto basta per farvi ottenere un impasto liscio ma compatto. Involtate la palla di impasto nella pellicola trasparente e fare riposare per mezz'ora.
  4. Tagliate dunque un pezzo di impasto, appiattitelo un po' e stende la pasta con il mattarello o con la macchinetta stendi-pasta.
  5. Cercate di ottenere una sfoglia sottile (io ho usato la macchinetta arrivando alla penultima tacca). Tagliate delle strisce di sfoglia con una rotella dentellata, create dei fiocchetti girandoli a metà a mo' di caramella e friggete in olio ben caldo girandole solo una volta.
  6. Se sono sottili la cottura sarà molto veloce. Scolate le frappe dall'olio e disponetele su fogli di carta assorbente.
  7. Servite coperte da zucchero a velo.
Appetitosando https://www.appetitosando.it/

 

 

2 Comments

  • Monica Gentili

    10 Febbraio 2015 at 15:59

    Bellissime! colore perfetto e già dalle foto sembrano friabilissime.
    A presto, Monica

  • Valentina

    10 Febbraio 2015 at 20:45

    Sì Monica, friabilissime e leggere come nuvolette!!! Secondo me questa è una ricetta perfetta! 🙂
    Buon carnevale e buoni golosi dolcetti! 😉

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post