La mia prima vellutata… che vellutata non è!

30 Ottobre 2013appetitosando

Ma io la chiamo comunque…

…vellutata di piselli con prosciutto croccante e formaggio fresco!

Non so come mai, ma mi è venuta l’ispirazione di mangiare la verdura, gli ortaggi, insomma quella roba che solitamente da piccoli si odia con tutte le forze e da più grandi mal si sopporta.
Se fosse ancora viva la mia nonnina non crederebbe alle sue orecchie, tanto l’ho fatta penare, quando ero bambina, per accontentarla e mandar giù un boccone di roba verde. 🙂
Beh, fatto sta che ora mi va di mangiare ste’ cosine tanto salutari e nella decisa convinzione di provare ricette varie e pratiche, ho deciso di provare una vellutata.
Mai mangiata prima un vellutata, quasi me ne vergogno, ma a casa mia le cose frullate non vanno per la maggiore e tant’è…
Ma se aspetto che tutti mi seguano negli assaggi di piatti “familiarmente” nuovi mi invecchio del tutto. 🙂
Che dire riguardo al piatto? Che è davvero facile da preparare e veloce, giusto il tempo di cuocere la verdurina in questione, poi una frullatina e… tac! Pronto!!!
Vabbè, con qualche altra aggiustatina…
Ok, mi è scattata la modalità diminutivo feroce, ma ora mi passa, tranquilli! 😉

Per 4 persone
800 g di piselli
prosciutto crudo in fette q.b.
formaggio morbido spalmabile q.b.
cipolla q.b
olio e.v.o.
sale e pepe


In una casseruola fate stufare un po’ la cipolla tagliata sottile e poi aggiungete i piselli e un po’ d’acqua. Salate e fate cuocere fino a che i piselli non saranno cotti.
A cottura ultimata togliete un po’ di liquido dai piselli cotti perché vi servirà dopo a regolare la densità della vellutata secondo i vostri gusti. Frullate bene i piselli con il frullatore a immersione fino a ottenere una crema liscia e senza grumi né buccette. Aggiustate la densità aggiungendo un po’ di liquido di cotture se fosse troppo densa. Tagliate a listarelle il prosciutto e rendetelo croccante su una padella antiaderente con un goccio d’olio. Versare in una scodella la vellutata, aggiungete qualche listarella di prosciutto e il formaggio cremoso dandogli la forma di una piccola quenelle.
Se gradite aggiungete un filo d’olio e una macinata di pepe e servite con qualche fettina di pane tostato.

Nota 1: Se volete potete sciogliere il formaggio all’interno della vellutata sin da subito, ma a me piace che si senta la diversa entità degli ingredienti (dolce-acidulo e caldo-freddo).

Nota 2: Potete preparare questa vellutata anche con i piselli già cotti e avanzati

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post