Torta di farro, mele e mandorle

22 Giugno 2016appetitosando

tortamele-2

Come spesso dico “la torta di mele è sempre una soluzione”! Tanto più oggi. In realtà torno a scrivere con l’animo un po’ più leggero: le lezioni sono finite (anche se la scuola non è ancora finita del tutto dovendo occuparmi degli esami in questi giorni), il lavoro è notevolmente diminuito, la fatica dell’anno di prova e di tutte le sua millemila assurde relazioni sembra superata. Resta l’esame (…veramente non finiscono mai, ahimé!) e la grande angoscia del trasferimento. Ma questo sarà un boccone amaro che dovrò masticare da sola fino ai primi giorni di agosto per poi mandarlo giù, per forza. Ecco perché oggi mi ci vuole comunque una torta di mele semplice, bella, sana e buonissima. Buona soprattutto grazie alle mele Val Venosta. Quest’anno Val Venosta, in occasione della campagna che vede protagonista il nuovo logo con le due coccinelle, una rossa e una gialla che si riferiscono sia a naturalità e bontà, sia alle due varietà principali di mele coltivate in Val Venosta, ha dato il via al progetto Val Venosta fra tradizione e innovazione. Val Venosta mi ha quindi omaggiato delle sue due migliori qualità di mele, Golden e Pinova, invitandomi a preparare qualche ricetta con tutte e due le mele insieme.

Di ricette, ormai qualche mese fa, ne ho fatte tre ma non sono riuscita a pubblicarle prima. Recupero adesso partendo con una torta facilissima per ricordarci che, per la colazione o la merenda, non c’è bisogno di comprare in giro tanti dolci confezionati quando possiamo preparare in casa, in modo semplice e soprattutto in brevissimo tempo, una torta così soffice e gustosa che di sicuro ci conforterà il cuore oltre che il palato, soprattutto se la condivideremo insieme a qualcuno con cui farci qualche chiacchiera e qualche risata. Questa torta di mele oggi è proprio come una bella risata, sì, di quelle che ti allentano la tensione del cuore e ti fanno riemergere a seguito di un periodo di grande tensione. Per questo oggi ve ne offro una fetta e vi invito a intrattenervi un po’ qui con me e con Val Venosta, comodamente accoccolati su una poltroncina magari in giardino, all’ombra.
 

tortamele

Torta di farro, mele e mandorle
 
– – – Ingredienti – – –
220 g di farina di farro
130 g di zucchero di canna
100 g di olio di semi di girasole
80 g di mandorle spellate
3 uova
2 Golden Val Venosta
2 Pinova Val Venosta
1 limone (succo e scorza grattugiata)
1 bustina di lievito
1 bicchierino di rum
1 pizzico di sale
 
– – –  Procedimento – – –
Tritate finemente le mandorle e tenetele da parte.
Sbucciate le mele e tagliatele a pezzetti, mettetele in una ciotola con il succo di limone per non farle annerire e tenetele da parte.
In un’altra ciotola sbattete le uova con lo zucchero di canna, il pizzico di sale e la scorza del limone. Aggiungete parte della farina mescolando bene, poi unite l’olio e di nuovo altra farina, poi il rum e quindi la restante farina con il lievito.
Unite le mele e le mandorle e amalgamate tutto per bene. Versate in una teglia rivestita con carta forno e mettete in forno bel caldo cuocendo per 40-45 minuti a 180°. Togliete dal forno e fate raffreddare. Attendete che il dolce sia freddo per toglierlo dallo stampo.

 tortamele-3
 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post