Pasta, pistacchi e prosciutto crudo croccante… e l’elogio della pazienza

4 Marzo 2017appetitosando

Quando bisogna ripartire, dopo un periodo di critico stop, si pensa sempre che sia necessario farlo in grande stile. Già altre volte mi sono trovata in una situazione simile scontrandomi con la sensazione di non essere all’altezza di ciò che desideravo fare, questo però non mi ha di certo messo al riparo da ulteriori fallimenti. Ho capito infatti che non serve a niente giudicare troppo severamente se stessi per quel che è stato e per quello che non si è fatto. L’unica scelta più saggia che si possa fare in questa vita è quella di avere pazienza, specialmente verso i propri limiti e le proprie umanissime debolezze. Per questo oggi ho deciso di tentare di riaprire questa pagina senza guardare troppo indietro e senza mettermi a fare bilanci.
Sono qui, adesso. Questo basta. Almeno a me.

“La pazienza è la più eroica delle virtù,
giusto perché non ha nessuna apparenza d’eroico.”
(G. Leopardi)


Oggi ri-presento una ricetta dell’archivio di Appetitosando in una veste nuova: pasta con pistacchi e prosciutto crudo croccante.

– – – Ingredienti (per 4 persone) – – –
360 g pasta
4 fette di prosciutto crudo non troppo sottile
160 g di pistacchi sgusciati
parmigiano grattugiato
4 noci di burro oppure 80 g di formaggio fresco spalmabile
olio e.v.o.
sale (pepe se lo desiderate)

Mettete l’acqua in una pentola, quando bolle salatela e cuocetevi la pasta.
Nel frattempo con il mixer tritate i pistacchi molto finemente (tenendone qualcuno da parte per la decorazione del piatto) e tagliate il prosciutto a listarelle.
In una padella scaldate un filo d’olio e mettetevi il prosciutto. Cuocete un po’ e girate in modo che questo diventi croccante, poi eliminate il prosciutto lasciando sulla padella il fondo di cottura versatevi i pistacchi tritati. Aggiungendo un po’ d’acqua di cottura fate sciogliere il burro oppure il formaggio spalmabile girando in modo che il trito di pistacchi diventi una salsa morbida.
Aggiungete un po’ del prosciutto tenendone un po’ da parte per ultimare il piatto.
Quando la pasta è un po’ al dente scolatela, conservando l’acqua di cottura, e saltatela 2 minuti nella padella con il condimento. Aggiungete il parmigiano che desiderate, mescolate bene. Se il condimento risulta troppo stretto e asciutto, aggiungete ancora un po’ d’acqua. Impiattate e disponete sopra un po’ del prosciutto conservato a parte e qualche pistacchio.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post