Risotto con mela Pinova Val Venosta, lardo e noci

14 Marzo 2015appetitosando
 riso mele Pinova, lardo, noci 
 
Signore a signori oggi vi parlo di una mela, ma non di una mela qualsiasi. Vi parlo di Pinova.
Pinova è una mela speciale, una mela che Val Venosta mi ha recapitato a casa affinché io potessi assaggiarla e cucinarla a modo mio, secondo quello che ritenevo il modo migliore per esaltarne il gusto e le caratteristiche.
Questo perché, come potete vedere dall’immagine qui a destra, Val Venosta ha scelto me, insieme ad altre blogger, per raccontare il bello e il buono delle sue mele nel suo progetto “Ad ogni piatto la sua mela”. E allora passo a descrivervi la mia prima esperienza con Pinova.
Pinova è innanzitutto una mela bellissima di quelle che ti vien voglia di mordere solo a guardarla. E’ una mela di media grandezza, quasi tondeggiante con colore di fondo giallo ma con striature che versano su un bel colore rosso acceso e brillante. E’ una mela molto recente che viene coltivata solamente dal 1986, è di origine tedesca e deriva da un incrocio di Golden Delicious e di Clivia.
Quando l’ho assaggiata, cruda, mi è piaciuta moltissimo: la polpa è compatta, croccante e succosa e ha un gusto, a mio parere, equilibrato. Ad esempio, rispetto alla più famosa Golden Delicius è un po’ meno dolce ma anche meno acidula. Per questo penso che in cucina sia adattissima a preparazioni salate ed ecco il motivo per cui ho scelto di provarla in un risotto insieme al saporitissimo e raffinato lardo di Colonnata ed una nota leggermente amarognola e croccante delle noci. Vi conquisterà! 
Ora vi lascio la ricetta e vi do appuntamento a un’altra preparazione sempre con le buonissime mele di Val Venosta. A presto!
 

riso con mele Pinova, lardo, noci

Risotto con mele, lardo e noci
Write a review
Print
Ingredients
  1. 380 g di riso
  2. 2 mele Pinova Val Venosta
  3. 4 fettine di lardo di Colonnata
  4. 10-12 noci
  5. cipolla q.b.
  6. 1 l di brodo vegetale leggero caldo o acqua calda
  7. 1 bicchiere di vino bianco
  8. parmigiano grattugiato q.b.
  9. olio e.v.o.
  10. sale & pepe
Instructions
  1. Sgusciate le noci e tagliatele a pezzetti. Tritate finemente la cipolla e tagliate a listarelle il lardo.
  2. In un tegame versate un filo d'olio, mettetevi la cipolla, il lardo e fate stufare a fiamma moderata.
  3. Aggiungete il riso, mescolate e tostare a fiamma vivace. Sfumate col vino bianco e fate evaporare.
  4. Aggiungete due mestoli di brodo (o acqua) e fate cuocere il riso aggiungendo altro brodo quando quello già versato sarà stato assorbito dal riso.
  5. Mentre il riso cuoce sbucciate le mele Pinova di Val Venosta, tagliatele a spicchi e riducetele a cubetti.
  6. Versate le mele nel riso, mescolate, salate e proseguite la cottura sempre aggiungendo brodo quando occorre.
  7. A cinque minuti dalla fine della cottura del riso unite le noci. Aggiustate di sale se occorre.
  8. Quando il riso è pronto, spegnete la fiamma e mantecate aggiungendo il parmigiano.
  9. Fate riposare per 2 minuti e servite il riso guarnendo il piatto con qualche noce, un pezzetto di lardo, qualche fettina di mela Pinova Val Venosta e una macinata di pepe.
Appetitosando https://www.appetitosando.it/

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post