Ciambella al cocco per un San Valentino alternativo ;)

13 Febbraio 2014appetitosando

Domani è il mio onomastico.
Sì, è San Valentino, ok, ed è il mio onomastico!
Puntualizzo perché tutti si ricordano di San Valentino (sempre!) ma pochissime persone lo associano al mio onomastico… 😛
E che vuoi fare? Lo capisco, eh!
Mica dico questo per far polemica… è talmente grande il lavaggio del cervello che ci fanno in tv, sui giornali, dalle vetrine dei negozi e in ogni dove con cuori rossi, rosa, soffici, al cioccolato o tutti sbrilluccicosi e con frasi d’amore sdolcinatissime che poi come fai a ricordarti dell’onomastico di qualche disgraziata/o che porta il nome di codesto santo!?
Me lo dimentico persino io! 🙁
Che poi voi lo sapete perchè ‘sto Valentino qui è diventato santo? Eheheh…
Vabbè, tornando al post, vi dico che il motivo per cui scrivo queste righe oggi è per evitare la folle scena di domani: “Ommaèvveroscusaèiltuoonomasticoooo!!!”
Quindi vi avviso per tempo e vi dico che, siccome dalle mie parti si dice che  “il Santo paga“, sappiate che domani offrirò qualcosa.
Qualcosa di buono e opera delle mie manine, ovviamente! 😉
Capite che dopo questo annuncio mi toccherà lavorare parecchio per avere qualcosa da offrire a tutta la gente (familiari, amici e colleghi) che incontrerò domani… Mi sono proposta quindi di fare qualche dolcetto semplice da condividere. Allora parto con questa ciambella al cocco e cioccolato che va un po’ in controtendenza rispetto ai dolci “sanvalentiniani” che tutti vi propinano.
Intendo dire che qui gli imperativi sono: poco cioccolato, poco zucchero, pochi grassi!!!
Per un San Valentino alternativo, direi. 😉

P.S: Al di là di tutto questo però auguro un buon San Valentino a tutti, a tutte le coppie, gli innamorati e anche agli sfigati in amore. Ma, in particolare, tanti auguri di buon onomastico a tutti quelli che si chiamano come me! 😉

Ingredienti
150 g di farina 00
130 g di zucchero semolato
4 uova
150 g di cocco disidratato
80 (max 100) g di cioccolato fondente in gocce o a pezzetti
80 g di olio di semi
10 g di lievito
mezzo bicchierino di rum
1 pizzico di fior di sale

In una ciotola sbattete con le fruste elettriche le uova con il sale facendole diventare spumose e chiare.
Poi, continuando a sbattere con la frusta in modo da incorporare bene ogni ingrediente nell’impasto prima di inserire il successivo, unite lo zucchero, l’olio, il rum, la farina setacciata, il lievito setacciato e il cocco.
Infine unite il cioccolato e mescolatelo con una spatola. Versate in uno stampo (a ciambella o di altra forma) antiaderente o in silicone o con carta da forno e cuocete a 180° per 30 minuti. A cottura ultimata, spegnete il forno e lasciate il dolce all’interno con lo sportello aperto per qualche minuto. Poi sformate su un piatto e fate raffreddare bene. Cospargete con zucchero a velo.

Nota1: Se volete rendere più goloso il dolce potete aumentare la dose del cocco e del cioccolato e per strafare (penso ai bambini…) spalmate sopra il dolce, quando è freddo, un po’ di cioccolato e ricoprite con altro cocco.

Nota2: Questo dolce è un vero ciambellone al cocco, un po’ asciutto ma non secco. Tuttavia, se volete un dolce più umido e con un sapore di cocco più deciso diminuite la quantità di farina e aumentate quella del cocco. 😉

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post