Insalata di riso venere alla pescatora (c’est plus facile!)

15 Luglio 2013appetitosando

Chi l’ha detto che l’insalata di riso deve ridursi ad essere la “solita” insalata di riso?
Vero è che, con tutte le volte che l’ho preparata e mangiata in casa, non l’ho ancora mai postata qui, quella “tradizionale” – intendo – con il riso bianco e le cosine che solitamente ci vanno dentro: tonno, olive, mais, sottaceti, ecc. ecc. Ma diamo tempo al tempo…
La mia insalata di riso “classica” arriverà (promesso!) perché comunque è buona, fresca, leggera, ideale soprattutto in estate (oddio mi sembro uscita da uno spot televisivo…) e per tutte quelle occasioni tipo buffet, aperitivi, cene informali e via dicendo, roba che voi tutti conoscete benissimo. ;-P
Tuttavia volevo inaugurare il tema “insalata di riso” con una tipologia un po’ più insolita nel colore e nel contenuto. 😉
Ed ecco qui!
Che ne dite?
Io la trovo bellissima!
Anche se, lo ammetto, non è fatta proprio “a regola d’arte”, eh… 😛
Eh sì perché già immagino che qualcuno inizierà a protestare appena dirò “surgelati“… ma lasciate che vi spieghi!
Come potevo fare, dato che non avevo molto tempo a disposizione (quindi zero tempo per far spurgare le vongole, pulire le cozze, mondare i calamari, sfilettare il pesce ecc.) e neanche la possibilità di comprare facilmente del buon pesce fresco???
Ecco, quindi ripiego! 😛
Ripiego su certe semplificazioni come il pesce pulito e surgelato messo a disposizione dal banco surgelati vicino casa 😉
E poi sì, dai… per chi comincia ed è alle prime armi “culinarie”, questo può essere un buon compromesso.
Comunque sia, ora bando alle ciance (e alle scuse) e diciamolo: il riso venere è più rustico e saporito del riso bianco e lega benissimo con il pesce e questa insalatina di riso fredda è una bontà!
Quindi ora vi scrivo la ricettina facile facile, ok?
Dai, che siete contenti così, lo so! 😉

Per 2 persone
130 g di riso venere
400 g di misto surgelato (vongole, cozze, calamari, gamberi e filetti di cernia o palombo)
6-7 pomodori datterini
1 spicchio d’aglio
olio e.v.o.
prezzemolo tritato q.b.sale

Al negozio dei surgelati comprate vongole, cozze, gamberi, calamari  e due filetti di pesce (tipo cernia o palombo) già puliti e sfusi diciamo per un totale di 400 g di peso. Fate scongelare.
Mettete a cuocere il riso venere in un po’ d’ acqua bollente salata.
La cottura sarà lunga, ci vorrà all’incirca un’ora! (Controllate comunque il tempo di cottura sulla confezione del vostro riso e assaggiate per testare il livello di cottura raggiunto)
Ovviamente tenete pronta altra acqua calda da aggiungere al riso per far proseguire la cottura quando questo avrà assorbito l’acqua in cui sta cuocendo. Fate in modo che a fine cottura il riso abbia assorbito tutto il liquido di cottura aggiunto.
Quando il pesce è scongelato mettetelo a cuocere tutto insieme in una padella a fuoco moderato con un po’ d’olio e uno spicchio d’aglio coprendo con un coperchio. Basteranno all’incirca 10 minuti di cottura mescolando ogni tanto. Fate a pezzetti i filetti di pesce e sfumate con un goccio di vino bianco e fate evaporare lasciando andare per altri 2 minuti senza coperchio.
Togliete tutto il pesce dalla padella (sgusciate i gamberi se hanno ancora il guscio) e mettetelo in una ciotola condite con un po’ d’olio e un pizzico di sale.
Filtrate il fondo di cottura del pesce e aggiungetelo nella pentola dove si sta cuocendo il riso e fate proseguire la cottura.
Lavate e tagliate a pezzettini i pomodori datterini e uniteli nella ciotola con il pesce e mescolate.
Quando il riso è cotto, scolatelo e passatelo nell’acqua fredda. Unitelo al pesce e ai pomodori, aggiungete il prezzemolo tritato, un altro filo d’olio e aggiustate di sale. Mescolate e fate riposare in frigo per un po’.
Servite fresca.

1 Comments

  • Diversamente Latte

    27 Gennaio 2014 at 13:31

    Ciao! Dev'essere squisita questa insalata di riso venere, complimenti… Complimenti anche per tutte le ricette all'interno del tuo blog 😉

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post