Pomodori di riso… come nonna insegna!

21 Giugno 2013appetitosando

Questi, come li faceva mia nonna non li ha mai fatti nessun altro…
E devo dire che mia mamma si è sempre fatta ripetere tutti i trucchi e gli accorgimenti necessari perché alla fine risultassero dei pomodori belli, cotti ma non sfatti, equilibratamente sapidi, con il riso gustoso, giustamente umido e le patate riccamente condite e tenere.
A mia mamma non sono ancora mai venuti bene come quelli di nonna, come dicevo, ma i suoi erano a dir poco”perfetti“!
Ora che io raccolgo l’eredità, come potete vedere, il risultato non è proprio fantastico… 😛
Forse li ho fatti cuocere un filino di troppo, ma vabbé la prima volta non è detto che tutto riesca alla perfezione, no? Ma col gusto devo dire che ci siamo, sì, ci siamo proprio e sono molto soddisfatta! 😉
Ecco perché mi sono decisa a pubblicare ugualmente la ricetta anche se la foto mostra qualche difettuccio della preparazione.
Diciamo che a mio parere è un piatto un po’ difficile da preparare, ma non voglio scoraggiarvi, sù,sù, cimentatevi anche voi!
🙂

Ingredienti
4 pomodori da riso ben maturi
2 patate grandi
2-3 pomodori pelati con un  po’ del loro liquido
4 cucchiai di riso bianco (1 per ogni pomodoro)
aglio
olio e.v.o.
origano
sale

Lavate bene i pomodori e asciugateli. Togliate il cappello ai pomodori (la parte superiore facendone un coperchietto). Svuotare i pomodori con un coltello o con un cucchiaio facendo attenzione a non raschiare via la polpa laterale e a non bucarli. Conservare la polpa interna eliminando il torsolo centrale.
Mettete un po’ di sale all’interno dei pomodori scavati, capovolgeteli in un piatto grande, copriteli con la pellicola e lasciateli in frigo per alcune ore.
In un tegame mettete a cuocere la polpa dei pomodori insieme a 2-3 pelati, un po’ del loro liquido, un po’ d’olio, sale, origano e lo spicchio d’aglio. Cuocete 15 minuti coperto senza far ritirare, poi passate tutto col passa-pomodoro, fate raffreddare e tenete da parte.
Disponete i pomodori in una teglia da forno antiaderente un po’ distanziati tra loro. Versate un cucchiaio di riso (crudo) in ogni pomodoro, aggiungete parte del sugo di pomodoro, che deve essere rimasto piuttosto liquido, e mescolate delicatamente. Fate in modo che ogni pomodoro sia riempito ma senza arrivare al bordo. Chiudere i pomodori con il loro coperchietto.
Pulite le patate e tagliatele a spicchi, conditele con sale e con un po’ il restante succo di pomodoro e versatele nella taglia disponendole tra un pomodoro e l’altro. In questo modo le patate serviranno a tenere ben fermi i pomodori. Versare il liquido rimasto sulle patate che dovranno essere coperte.
Cuocere in forno a 180° per 45 minuti circa.
Nel corso della cottura estraete la teglia, togliete il cappello ai pomodori , versare un po’ del liquido nella teglia dentro ai pomodori e mescolare delicatamente il riso all’interno.
Controllate però già dopo 30 minuti la cottura delle patate e del pomodoro, sennò correte il rischio di fare come me! 😉

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post