Dolce ai pinoli

16 Maggio 2017appetitosando

Quando non si ha tempo e si corre tutti giorni dalla mattina alla sera, la calma per cucinare e dedicarsi in santa pace qualcosa di particolarmente buono, molto spesso viene a mancare. In questi periodi niente ristora di più di un dolcetto semplice con cui fermarsi magari il sabato o la domenica mattina.

Basta a volte solo una idea semplice o anche un ricordo a guidarci e ci si sente come se si stesse ritornando a casa, alla vera casa del vero te stesso, ormai sempre troppo stanco e trafelato. Il ricordo che oggi mi guida è quello di mio padre che racconta di tutte quelle volte che mia nonna preparava, quando lui e le mie zie erano piccoli, il ciambellone con i pinoli. Lui dice che aveva un profumo e quel sapore… e lascia la frase in sospeso mentre chiude gli occhi e a me sembra proprio di immaginare la scena. Ora, la forma non è proprio quella della ciambella e la dose forse un po’ ridotta ma l’anima di questo plumcake è quella casalinga e sicura che si percepiva in casa ogni volta che qualcuno, specialmente quando eravamo piccoli, si prendeva amorevolmente cura di noi.
Buona colazione e dolci ricordi a tutti!

Dolce ai pinoli

 – – – Ingredienti – – –
240 g di farina
100 g di zucchero
80 g di olio di arachidi
120 g di pinoli
2 uova
1 bicchiere di latte
8 g di lievito per dolci
1 pizzico si sale
vaniglia q.b.
1 noce di burro + 1 cucchiaio di farina per lo stampo

 – – – Procedimento – – –
Un una ciotola sbattete con l’aiuto delle fruste elettriche le uova con lo zucchero e il sale fino a ottenere un composto spumoso e chiaro. Unite l’olio, quindi la farina e mescolate bene. Aggiungete il latte, la vaniglia (io ho grattato circa metà di una bacca di vaniglia) e per finire il lievito. Tenete da parte una manciatina di pinoli e i restanti incorporateli all’impasto (potete metterli interi o tagliati al coltello) mescolandoli con una spatola. Versate il tutto in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato, livellate la superficie, cospargete con i pinoli tenuti da parte e mettete in forno già caldo a 180° per 45 minuti circa.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post