Tartellette di brisé al vino

30 Aprile 2013appetitosando

Ecco qui le mie belle tartellette, tutte “fatteammano”! 😀
Le basi sono di brisé al vino bianco e sopra ci sono i pistacchi tritati.
Fanno una bellissima figura, soprattutto se, prestando un po’ di cura all’estetica, le si lavora per benino e con calma (cosa che però io non ho proprio fatto perché c’avevamo tutte una gran fretta a preparare per l’ansia di non avere tempo a sufficienza…) e non sono poi così difficili.

Per la brisé al vino (per 20-25 tartellette)

250 g di farina
125 g di burro + un po’ per imburrare gli stampi
50-60 g di vino bianco
un pizzico di sale
(stampini per tartellette)
(carta da forno)
(fagioli secchi)

Preparate la pasta brisé come di consueto sostituendo il quantitativo di acqua con in corrispondente in vino. Per la procedura dettagliata potete leggere qui ma considerate che questa volta nell’impasto non bisogna mettere lo zucchero, dato che è una preparazione salata.
Spianate la pasta, ritagliate dei dischi e metteteli negli stampini piccoli imburrati facendo attenzione a far aderire bene la pasta allo stampo e che lateralmente vi sia il bordino rialzato. Bucherellate la pasta e mettete in frigorifero gli stampi per circa mezz’ora per far freddare bene l’impasto.
Ritagliate dei dischetti di carta da forno, metteteli dentro le tartellette e mettetevi sopra un po’ di fagioli secchi. Questo vi permetterà di cuocere le tartellette senza che si gonfi la pasta.
Cuocete in forno a 180° per circa 15 minuti. Estraete dal forno e dagli stampini e fate freddare bene su un vassoio. Quando sono fredde farcitele come desiderate.
Eccole qui:

Per la mousse di mortadella
400 g di mortadella (in fette spesse)
200 g di ricotta
latte circa mezzo bicchiere
sale (ho usato sale rosa dell’Himalaya)

Tagliate a pezzi le fette di mortadella, inserite nel mixer insieme alla ricotta, al sale e frullate. Occorrerà frullare per alcuni minuti fermandosi di tanto in tanto e mescolando il composto in modo che tutta la mortadella sia ben triturata dalle lame. Aggiungete il latte fino ad ottenere una consistenza spumosa ma densa. Fate riposare un po’ in frigorifero prima di consumarla.

Assembliamo il tutto…
Mantecate la mousse di mortadella e inseritela con un cucchiaio in un sac à poche con beccuccio a stella. Farcite le tartellette. Infine sgusciate e tritate al coltello un po’ di pistacchi e decorate le tartellette.

Nota: Potete usare la mousse anche da spalmare sopra dei crostini di pane abbrustolito o su sfogliatine croccanti, insomma, dove vi pare! 🙂

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post